scriviciVai a FacebookVai a Instagram

monza per i bambini

Il sentiero dello Spirito del Bosco: una passeggiata tra Fantasia e Natura

sentiero_spirito_bosco_canzo

Il sentiero dello Spirito del Bosco è la meta ideale per una divertente giornata all’aria aperta immersi nella Natura a scoprire gli abitanti magici del bosco sopra Canzo (CO) .

 I vostri bambini saranno catturati ed affascinati da queste bellissime ed originali sculture di legno intarsiato ( opera della genialità di Alessandro Cortinovis) che vi accompagneranno durante tutto il percorso. La voglia di scoprire gnomi, folletti, streghe, animali nascosti e casette di tronchi renderanno la salita in quota molto piacevole e poco faticosa soprattutto per i bambini!

Il sentiero dello Spirito del Bosco vi attende una volta arrivati a Prim’Alpe, che si raggiunge partendo dalle fonti di Gajum a Canzo.
La passeggiata ha inizio con un mulattiera di ciottoli attraverso un bosco di alti faggi per un percorso di circa 40/50 minuti dipenda dal passo. Questa prima parte può risultare più pesante per i bambini più piccoli ma la natura che vi circonda , se da voi ben spiegata saprà sicuramente catturarli.  Verso la fine del percorso incontrerete l’Agriturismo la Valentina dove si può fare una piacevole sosta per conoscere le caprette che vi abitano e gustare un buon gelato di capra prodotto localmente o consumare il pranzo!




Poco dopo raggiungerete Prim’Alpe dove troverete un ampio prato verde dove poter correre e sdraiarsi e ricaricare “le pile”,   l’attenzione dei bambini andrà subito alla fontana di pietra dove acqua fresca e buona scorre abbondantemente!



Il sentiero del Bosco dello Spirito ha inizio subito dopo la fontana, sul lato destro della strada, dopo aver attraversato un corridoio di tronchi ed osservato il primo personaggio scolpito in un albero.




La difficoltà del percorso non è rilevante, dopo un'iniziale discesa e l'attraversamento del torrente, il sentiero si snoda in piano e brevi discese, per proseguire con alcuni brevi strappi, ben smorzati da scalette e tornanti, che lo riportano in quota fino ad allacciarsi nuovamente sulla strada a circa 20 metri del Terzo Alpe. Lungo tutto il percorso, in parte protetto con staccionata, disseminati qua e là, gli spiriti del bosco che ci osservano e ci guidano lungo la strada.


Incontrerete anche un labirinto di tronchi dove si ha l'impressione di perdersi ma alla fine l'uscita la si trova sempre e, dopo pochi passi sulla passerella, il tragitto volge ormai alla meta.
Il percorso prevede un dislivello di 400 metri e al durata è molto variabile ( noi ci abbiamo impiegato circa 1.30h)  poiché dipende da quanto soste farete, quante foto scatterete e quanti giochi farete con i vostri bambini!


 

Arrivati a Terzo Alpe troverete l’Agriturismo la Fattoria con un ampio prato in cui stendersi o dei tavoli da picnic e , per la gioia dei bambini, tanti animali da guardare: asini, cavalli, mucche, capre, maiali! Insomma le sorprese per i bambini non finiscono mai!
Il percorso essendo ad anello vi permette di riscendere a valle tramite un semplice e ampio stradello che vi riporta al Prim’Alpe.

I nostri bambini si sono divertiti transissimo ad entrare ed uscire dalle casette di legno costruite durante il percorso, a scoprire i numeri personaggi nascosti dietro a sassi, rami o nella terra, a toccare le sculture di legno per percepire in loro dei movimenti o delle parole che svelassero la loro magia, insomma a lasciarsi trasportare dalla loro innata fantasia per vivere la magia del bosco!


Suggerimenti utili
Il Percorso non è difficile e fatico ma prevede di dover camminare per parecchio tempo, noi lo suggeriamo per bambini dai 4 anni in su, se più piccoli dovrete prevedere più soste e uno zaino in spalle su cui trasportarli. Inoltre visto che non sempre durante il tragitto sono presenti staccionate tenete i più piccoli sempre per mano per sicurezza. Non è assolutamente indicato ai passeggini
Per trovare la partenza da cui inizia la vostra gita nel navigatore potete inserire “Ristorante Albero Sorgente” noi lo abbiamo testato alla fine della gita prima del rientro a Monza ed abbiamo mangiato benissimo, nel periodo autunnale ed invernale nel salone principale è acceso un bellissimo camino in pietra!
Nel periodo di punta la strada per arrivare al ristorante è interrotta da un divieto, i parcheggi prossimi all’inizio del percorso sono pochissimi. Vi suggeriamo di lasciare far scendere i bambini al punto massimo in cui potete arrivare con la macchina perché se non sarete fortunati il posteggio più vicino che potrete trovare è in paese a Canzo (10 minuti circa di salita pesante per un bambino piccolo).
I punti ristoro durante la salita non mancano, dall’Agriturismo la Valentina collocato poco prima di arriva a Primo Alpe all’Agriturismo La Fattoria collocato al fondo del percorso a Terzo Alpe.
Se siete amanti del pranzo al sacco trovate uno spazio ampio ad accogliervi nel pratone che vi attende prima del sentiero dello Spirito del Bosco, la zona è attrezzata con tavolini da picnic e barbecue.
L’acqua che sgorga dalle numerose fontane collate durante il vostro tragitto è molto buona. Gli abitanti locali ne fanno grandi scorte direttamente alla Fonte Gajum collocata nelle vicinanze del ristorante Sorgente,  quindi se volete, attrezzatevi con bottiglie vuote da riempire per portarvi a casa un ricordo “fresco” della giornata!

 

 
Vuoi segnalare un evento?
Contatta la redazione scrivendo a

Iscriviti qui alla Newsletter per avere gli sconti

Vi ricordiamo che Monzaperibambini non cede alcun dato personale a terze parti perchè le tue informazioni ci stanno a cuore!

captcha 
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo