iscriviti alla newsletter

Il Treno del Foliage: la ferrovia Vigezzina-Centovalli!!

treno_foliage_bambini

La pioggia sta per cessare e il sole sta per fare nuovamente capolino per regalarci l’ultimo atto del foliage, quello più spettacolare. I colori sono accesi e alla luce del sole brillano ancora di più (ma anche con la pioggia hanno il loro perché, ricordano molto la mia amata Inghilterra). E allora perché non regalare ai bambini una giornata all’insegna proprio del foliage?

Una delle zone più spettacolari che ci riserviamo per il prossimo autunno è il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, tra Toscana ed Emilia Romagna. Ma se siete alla ricerca di una meta più vicina, il treno del foliage fa al caso vostro. Noi l’abbiamo testato un paio di settimane fa con i bambini al seguito ed è stato davvero meraviglioso. Adesso con i colori ancora più saturi dev’essere uno spettacolo. Preparatevi a salire a bordo dei treni della ferrovia Vigezzina-Centovalli.
Stazione di partenza: Domodossola!
La stazione di arrivo è Locarno, in Svizzera. Si varca un confine e si assiste a un cambio totale di paesaggio. Dalle montagne al lago.


Sosta obbligata: Santa Maria Maggiore, un bellissimo borgo che si trova a 836 m slm, la stazione più in quota di questa tratta. A Santa Maria Maggiore, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, non perdetevi una passeggiata tra i vicoli che si snodano dalla suggestiva piazza centrale. Le case sono in pietra, l’atmosfera è un po’ di altri tempi. E il museo dello spazzacamino è di una dolcezza struggente. Qui, grazie a un’esperienza multisensoriale, si scoprono tante cose sulla vita davvero dura degli spazzacamini di un tempo, spesso bambini anche molto piccoli costretti a vivere al buio e al freddo. Molti spazzacamini provenivano proprio dalla Val Vigezzo, ecco perché il museo dedicato sorge proprio qui. A Santa Maria Maggiore, a settembre, si svolge il raduno degli spazzacamini. Segnatelo in agenda perché è un evento davvero spettacolare.



Se non volete percorrere l’intera tratta ferroviaria (della durata di circa un paio d’ore) potete programmare un’altra sosta magari a Malesco, altro borgo Bandiera Arancione, sede dell’ecomuseo regionale della Pietra Ollare e degli Scalpellini.
Arrivando fino a Locarno, d’obbligo una passeggiata sul lungo lago e una breve sosta nel centro storico che è davvero carino.



Per organizzare il viaggio in treno, acquistate i biglietti direttamente da questo sito. http://prenota.vigezzinacentovalli.com/

Se ci andate nei weekend, la prenotazione del posto è assolutamente consigliata, altrimenti il rischio di non salire a bordo è alto. Prenotare non è semplicissimo, dovete calcolare bene le soste intermedie che volete effettuare. Tenete conto che la prenotazione per ogni tratta costa 4 euro a persona (bambini inclusi). I bambini sotto i sei anni pagano solo la prenotazione ma non il biglietto. Noi abbiamo fatto l’intera tratta andata e ritorno, quindi abbiamo effettuato tre prenotazioni distinte da Domodossola a Santa Maria Maggiore, da Santa Maria Maggiore a Locarno e da Locarno a Domodossola.
Il tratto con il foliage più spettacolare è sicuramente quello da Domodossola a Santa Maria Maggiore.
E’ comunque una tratta bella da percorrere in ogni stagione, volendo anche in inverno con la neve.

Foto credit: https://www.vigezzinacentovalli.com/autunno/

Letizia da Incinqueconlavaligia

 

Tags: gite fuori porta,, gite per bambini,, idee weekend,, gite con i bambini,, foliage,

 
Vuoi segnalare un evento?
Contatta la redazione scrivendo a

Iscriviti alla newsletter

Vi ricordiamo che Monzaperibambini non cede alcun dato personale a terze parti perchè le tue informazioni ci stanno a cuore!

Privacy e Termini di Utilizzo
Iscriviti qui alla Newsletter per avere gli sconti
Vi ricordiamo che Monzaperibambini non cede alcun dato personale a terze parti perchè le tue informazioni ci stanno a cuore!

Privacy e Termini di Utilizzo